Fare influencer marketing su Amazon: quanto si guadagna?

Il programma Amazon Influencer come funziona

Ti occupi di marketing online e vorresti aderire al programma Amazon influencer ma non sai come funziona? Ti spiegheremo come iscriverti, quanto poter guadagnare ma soprattutto sono previsti requisiti per poter vendere da esterno sulla piattaforma e-commerce degli USA.

Effettivamente questa potrebbe essere un’ottima soluzione per trarre un guadagno online. Non a caso è nato il primo percorso di studi la conseguire la laurea in influencer marketing. Non ti preoccupare, Amazon non ti chiederà nessun titolo di studio affinché tu possa guadagnare dai suoi prodotti.

Requisiti per iscriversi al programma Amazon Influencer

I requisiti per iscriversi al programma di Amazon influencer sono pochi, ma dovranno essere “sostanziosi”. Per esempio:

  • Avere un determinato numero di follower adeguato (non è stato specificato);
  • Analisi di alcune metriche in base a quanto la tua presenza influenzi sul web;

Nonostante quest’ultima sia un po’ generica, il team addetto al controllo potrebbe accertarsi tramite i tuoi profili social network, quante interazioni sarai in grado di ottenere con post, foto o video che sia. Quindi, like, commenti e condivisioni.

Come diventare Amazon influencer in pochi passi

Qualora tu ritenga di avere i requisiti sopra citati, il primo passo sarà quello di registrarti al programma di Amazon influencer. Dovrai indicare con quale social collegarti (canale YouTube, pagina Facebook/Instagram o Twitter).

Se lo staff ti riterrà idoneo, la tua iscrizione comporterà al successivo passaggio, ovvero quello di diventare Amazon influencer. A questo punto il colosso statunitense ti creerà una pagina apposita (che diverrà il tuo store online personale) in cui sponsorizzerai i prodotti che ritieni più idonei.

Il tuo url (indirizzo web) sarà specifico ed esclusivamente tuo. Ciò significa, che ogni utente reindirizzato in quella pagina da te linkata, per ogni suo acquisto tu riceverai una commissione.

Pianifica una strategia di marketing

Inutile dirti che le condivisioni a caso non comporteranno alcun guadagno, ma se ti stai interessando a diventare un Amazon influencer è perché possibilmente sei attratto dal marketing digitale.

Dopo aver spiegato come funziona il programma del colosso di Seattle, adesso non ti resta che pianificare una strategia affinché i tuoi follower si fidino di te e acquistino presso il tuo link personalizzato (il quale genererà commissioni).

Se hai già una presenza online e un buon personal brand o awareness (nel caso di un’azienda), sei sulla strada giusta. I tuoi seguaci si fidano già di te, hai una notorietà e non ti verrà difficile sponsorizzare i prodotti che ritieni più opportuni da vendere.

Viceversa dovrai farti conoscere, creare un tuo pubblico, come se fosse grande gruppo unito, in cui l’uno si fida dell’altro. Non di meno il settore dovrà essere di nicchia e soprattutto credibile.

Se ti occupi di fitness e poi sponsorizzi la tua pagina Amazon influencer vendendo cucine e tavoli, non ti aspettare di generare chissà quale business.

Quanto si guadagna dal programma Amazon influencer?

Una volta appreso il funzionamento del programma di Amazon pensato per i social media influencer, non resta che chiarire l’aspetto relativo ai guadagni.
Le commissioni partono dall’1% per il settore gaming fino ad arrivare al 10% per prodotti bellezza, accessori e abbigliamento venduti direttamente dal colosso.

Una retribuzione la cui somma influirà particolarmente in grossa quantità. Il pagamento viene effettuato in gift card, assegno o bonifico su conto corrente, a 60 giorni (2 mesi) da quanto l’utente ha compiuto l’acquisto sulla pagina. ( In caso l’utente restituisca però il prodotto anche la vostra commissione tornerà nelle casse di Amazon, questo anche dopo alcuni mesi dall’acquisto )

Ovviamente le cifre possono sembrare basse, quando altri programmi di affiliazione promettono percentuali molto più alte rispetto a quelle descritte sopra, ma vendere tramite Amazon è molto semplice, grazie alla sua posizione di dominazione del mercato, Amazon è diventato un brand che garantisce fiducia negli acquirenti, sia per il servizio di vendita sia per il post vendita in caso di reso di un prodotto difettato o che non corrisponde a quello che gli utenti cercano..

Danilo

su Supercellulari si occupa di redigere testi in ottica SEO, con posizionamento keyword, segue blog Internazionali per servire ai lettori di Supercellulari notizie fresche e Leak interessanti per i nostri visitatori.

Read Previous

Cosa sono le TV Box e quali contenuti multimediali guardare

Read Next

Wannacry Ransomware, ecco la storia del temibile virus

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *