Backup Whatsapp bloccato: come terminarlo oltre il 99%

Backup Whatsapp bloccato

Se rientri tra quei pochi utenti sfortunati il cui backup di Whatsapp rimane bloccato al 99% o addirittura a 0, le procedure per sbloccarlo potrebbero essere molteplici. Ma allora qual è la migliore soluzione? Come mai succede ciò?

Fino a qualche mese fa, l’applicazione di messaggistica ha subito un forte bug, il quale rendeva impossibile la possibilità di salvare le chat archiviate. Da allora ma anche nei mesi antecedenti, qualcuno ha notato le stesse difficoltà. Ma allora quali sono le possibilità per sbloccare il processo che consente di salvare i dati?

Come sbloccare il backup di Whatsapp

Non appena provi a salvare i dati importanti dall’applicazione di messaggistica, attualmente in gestione di Mark Zuckerberg, il sistema ti dà errore e ti comunica che è impossibile completare il backup di Whatsapp? Proviamo ad analizzare tutti i punti essenziali per una risoluzione definitiva.

Aggiorna l’applicazione

Questo potrebbe essere un motivo banale, ma così tanto importante che riuscirebbe ad impedirti di salvare i dati sull’applicazione che utilizzi per chattare. A questo punto ti consigliamo di verificare se Whatsapp è aggiornato all’ultima versione.

Qualora il tuo smartphone ti impedisse di ricevere gli update più recenti, non resta che provare a scaricare un vecchio APK della versione. Questo per evitare che l’applicazione in uso sia quella affetta dal bug di tempo fa, che raddoppiava lo spazio di storage interno, sia su iOS che Android.

Se invece avessi l’ultima versione aggiornata a maggio 2019, allora potresti aver la possibilità di recuperare le foto eliminate grazie alla nuova opzione di Whatsapp e rimediare “provvisoriamente” al problema.

Spazio insufficiente su iPhone e Android

Se il tuo backup Whatsapp non dovesse funzionare, ti consigliamo di adottare un’altra soluzione leggermente più “laboriosa” e differente dai due sistemi operativi, Android e iOS.

iOS e iCloud

Non è escluso che possa capire che sul tuo device Apple lo spazio della memoria interna sia insufficiente, così come quello su iCloud. Prima però di tentare la soluzione che stiamo per proporti, ti suggeriamo di assicurarti che sia realmente così. 

Qualora lo fosse, non ti resta che andare direttamente sulle impostazioni del tuo iPhone, cercare la voce intitolata “iCloud Drive” e disattivarla e attivarla. Una volta fatto ciò verifica se Whatsapp funziona o meno.

L’ultima soluzione per chi possiede un device di Apple è quella di ricorrere al backup tramite iTunes. Tieni in considerazione che il sistema ti aiuterà a compiere la proceduta autonomamente. Basterà accedere dal PC al software e salvare i dati cliccando sull’applicazione di riferimento. 

Android (anche per iOS)

Se il problema dovesse riguardare la memoria insufficiente e non vuoi eliminare nessuna applicazione o contenuto multimediale, non ti resta che svuotare la cache di ogni programma. Ciò significa che abolirai solo i file inutili e nessun dato importante.

supercellulari

Read Previous

Smartwatch AIVEILE, ecco la recensione di Supercellulari

Read Next

Conviene comprare la PS4? Qual è il miglior modello?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *