Come sbloccare la scheda sim bloccata

Quando abbiamo un telefono con la sim bloccata automaticamente il nostro dispositivo diventa per gran parte delle sue funzioni inutilizzabile, anche se grazie a Whatsapp e Telegram potreste continuare a messaggiare anche senza sim telefonica.

Ecco perchè la sim potrebbe essersi bloccata

Non ci sono moltissimi motivi che possono portare al blocco della sim, il più ovvio è quello di aver sbagliato ad inserire il pin e non avere il puk per sbloccare la sim.

Il puk è il codice di sblocco che possiamo trovare sulla scheda dove stacchiamo la sim al suo acquisto, e l’unico modo per recuperarlo è quello di presentarsi al negozio del nostro operatore per avere la possibilità di sbloccare la sim e poterla usare.

Ovviamente tutte le schede hanno un massimo di 3 tentativi per inserire il pin, e 5 tentativi per inserire il puk corretto, 8 tentativi che se falliti portano al blocco della scheda ed un inesorabile obbligo dell’utente ad andare a rifare la sim ( Ovviamente senza perdere il numero )

Un’altro motivo del blocco della sim potrebbe essere quello economico, se avete un contratto e non avete pagato alcune rate potreste ritrovarvi la vostra sim bloccata e in questo caso l’unica soluzione è quella di pagare l’arretrato o provare il trasferimento del numero presso un’altro operatore.

Ecco cosa devi fare se perdi il codice puk

Se come abbiamo scritto sopra, non hai o hai perso il codice puk, ti consigliamo questi passaggi per riuscire a recuperarlo e sbloccare la tua sim in tutta facilità, ovviamente queste tipo operazioni deve farle il proprietario della sim, visto che sia in chiamata sia ad un centro operatore non ti verranno forniti i dati se non sei l’intestatario della sim.

  • Chiama il tuo operatore telefonico o recati in un negozio del tuo brand.
    Una volta che avrai chiamato il tuo operatore e sarai stato identificato, gli operatori provvederanno a darti un nuovo codice puk per sbloccare la sim, fai attenzione però che se anche questa volta sbaglierai ad inserire il codice puk dovrai recarti in uno store per riacquistare una nuova scheda sim e farti trasportare il tuo numero di telefono.
  • Avvia il telefono e inserisci il codice Puk
    Una volta che vi è stato dato il codice puk potete inserirlo una volta avviato lo smartphone, ricordatevi che se state usando il telefono dovete riavviarlo per poter inserire il puk, una operazione che viene richiesta ad ogni riavvio quando abbiamo la sim bloccata.
  • Imposta il nuovo pin
    Quando hai inserito il puk
    , il tuo smartphone ti chiederà di inserire un nuovo pin, ricordati di memorizzarlo e segnarlo in qualche luogo altrimenti dovrete rifare ogni volta questa procedura.

Sim bloccata definitivamente? Nessun problema, non perderete il numero di telefono

Anche se non riusciti a completare queste operazioni non dovete arrendervi, c’è sempre un’ultima opzione che è quella di recarsi presso il vostro centro operatore e richiedere una sim con il trasferimento del vostro numero in modo da non perdere nulla.

Ovviamente questa operazione ha dei costi e ogni operatore può richiedervi dai 10 ai 15 euro per la nuova scheda sim, al pari della registrazione di un nuovo contratto. Quando vi recate presso il vostro operatore ricordatevi sempre di portare i vostri documenti di riconoscimento cosi da non dovervi recare un’altra volta.


Maurizio Festa

Maurizio si occupa di Web e di Mondo Digitale da parecchi anni, apre Supercellulari nel 2018 per provare a spostare l'asticella dell'interesse commerciale su argomenti meno noti alla massa è più di settore.

Read Previous

Quale macchina fotografica scegliere per un bambino?

Read Next

Miglior Monitor per la Vista

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *