Grazie a iOS 13 si potrà controllare Spotify con Siri

Nonostante fossimo entrati già da un po’ nell’era degli assistenti virtuali, ad oggi era impossibile controllare Spotify con Siri. A differenza di Android, che invece gli utenti avevano l’occasione di poter gestire l’applicazione di streaming musicale grazie ai comandi Google.

Dopo qualche giorno dal rilascio di iOS 13, Apple ha deciso bene di integrare Siri con Spotify, affinché gli utenti venissero agevolati migliorando la propria user experience. Nonostante possa sembrare una modifica banale, in realtà i cambiamenti produrranno il loro effetto. Quale nello specifico?

Come cambierà Spotify con l’integrazione di Siri?

Innanzitutto c’è da dire, che le prime impressioni su iOS 13 sembrerebbero essere solo positive. Ad esempio, l’introduzione dell’assistente digitale di Apple con l’applicazione di streaming musicale svedese, si è rivelata fin da subito una sensazionale scoperta.

Con Siri potrai gestire al meglio la tua musica, senza dover interferire con il touch screen del tuo iPhone o iPad che sia. Quest’ultima funzione ti consentirà di poter aggiungere un brano, mettere pausa, play o passare ad una canzone successiva con dei semplici comandi vocali.

Uno degli aspetti positivi è che Siri funzionerà bene anche con le AirPods di Apple. Al momento, nonostante non ci sia ancora la versione ufficiale, gli Apple Watch non godranno del supporto dell’assistente virtuale e dell’interfaccia con Spotify.

Quando arriverà Siri su Spotify?

Dopo che hai potuto osservare come controllare Siri con Spotify, la domanda più cruciale è la stessa per tutti: quando esce l’aggiornamento dell’applicazione svedese? Al momento alla versione beta possono accedere solo coloro che sono iscritti al programma TestFlight.

Purtroppo l’accesso a quest’ultimo è al completo, ma qualora fossi già presente potrai provare l’integrazione tra l’assistente virtuale e Spotify dicendo al tuo iPhone o iPad: “Ehi Siri, riproduci Wish You Were Here su Spotify“.

Nonostante non fossimo a conoscenza della data di rilascio ufficiale, Apple sembrerebbe molto vicina a quest’ultima. Ribadiamo che purtroppo, l’update non verrà effettuato e supportato con Apple Watch, anche perché proprio su di essi non vi è neppure una release aggiornata.

Spotify o Apple Music? Siri cambia le sorti

Il rilascio di questa funzione pensiamo sia stato adottato per stare al passo o addirittura superare, il successo di Apple Music per tutti i consumatori finali e fan sfegatati del colosso dalla mela morsicata.

Con molta probabilità, l’aggiunta dei comandi di Siri con Spotify agevolerà quest’ultima, affinché Apple Music venga usata sempre meno. Sei d’accordo con questa affermazione? Tu, quale usi maggiormente?

Danilo

su Supercellulari si occupa di redigere testi in ottica SEO, con posizionamento keyword, segue blog Internazionali per servire ai lettori di Supercellulari notizie fresche e Leak interessanti per i nostri visitatori.

Read Previous

Recensione HP 255 G6

Read Next

La guida per creare il tuo QR Code personalizzato gratis

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *