Cos’è Google Recorder e come usarla nella vita quotidiana

Cos'è Google Recorder e come funziona

Google Recorder è una nuova applicazione rilasciata dal colosso di Big G in occasione dell’uscita Pixel 4. Lo scopo è quello di trascrivere tutto ciò che si sente sfruttando l’intelligenza artificiale. L’unico limite è che quest’ultima non sarà attiva agli altri Android.

Nonostante possa sembrare un software non adatto alla vita di tutti i giorni, la pubblicità di Mountain View espressa in un video ci farebbe pensare tutto il contrario. Per esempio basta immaginare mentre guardiamo un contenuto parlato e attorno a noi sentire troppa gente o rumori ambientali.

Come funziona Google Recorder?

Attualmente Google Recorder è esclusivamente in lingua inglese, ma qualora raggiungesse il successo sperato, siamo sicuri che arriverà anche in italiano. A mostrare il funzionamento del software è stata la vice presidente Sabrina Ellis grazie ad una presentazione in live demo.

La fase più sorprendente è stata la trascrizione del testo senza alcun errore, sia per quanto riguarda la formattazione che per la punteggiatura. Tutto ciò è dovuto al sistema integrato di intelligenza artificiale, grazie al quale potrà imparare e apprendere sempre meglio.

A completare la lista dei vantaggi di Google Recorder vi sono anche:

  • Connettività offline: durante la presentazione dell’applicazione di trascrizioni, la vice presidente del progetto ha mostrato la possibilità di poterla utilizzare senza connessione dati.
  • Non solo Pixel 4: Google Recorder sarà resa disponibile esclusivamente per Pixel 4, Pixel 3 e Pixel 3a. Purtroppo non sappiamo se tra le intenzioni di Big G, ci sarà quella di

Durante la presentazione i responsabili hanno aggiunto che l’applicazione di Big G potrà tradurre in linguaggio scritto… “Riunioni, letture, jam session“, e per concludere anche interviste casi simili ad esso… “trascrive simultaneamente e identifica suoni come musica e applausi“.

Google Recorder download APK

L’applicazione del colosso di Mountain View è in una fase di test, infatti lo scopo dell’intelligenza artificiale sarebbe quello di apprendere più errori possibili (al momento è capitato con gente dalla parlantina veloce) per migliorare l’ecosistema.

In rete è disponibile anche il file APK di Google Recorder, che come al solito suggeriamo di non installare mai applicazioni da terze parti, proprio perché il rischio di beccare un virus o malware è sempre dietro l’angolo.

Purtroppo non sappiamo neppure se il file in formato Android Package sarà installabile su qualsiasi smartphone, dal momento in cui Google ha previsto di rendere disponibile Recorder esclusivamente per i device citati precedentemente.

Vi lasciamo qui sotto al video sponsorizzato da Google, per presentare la sua app Recorder che ci mostra come potremmo usarla nella vita quotidiana.

Danilo

su Supercellulari si occupa di redigere testi in ottica SEO, con posizionamento keyword, segue blog Internazionali per servire ai lettori di Supercellulari notizie fresche e Leak interessanti per i nostri visitatori.

Read Previous

Telegram web è sicuro?

Read Next

L’attrezzatura fotografica da portare in viaggio: Ecco la Checklist

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *