Dropbox si paga? Come funziona e inizia ad usarlo gratis

Dropbox si paga

Dropbox si paga? Questa rientra tra le domande più comuni per chi come te, si approccia per la prima volta al servizio erogato dalla società americana. La piattaforma presenta numerosi vantaggi, ma prima di parlare di prezzi vorremmo illustrarti come funziona.

Al di là dell’aspetto economico, il primo punto da tenere in considerazione riguarda il motivo per la quale dovresti optare per questa soluzione piuttosto che un’altra. Cerchiamo di analizzare i vantaggi uno per uno.

Come funziona Dropbox? I vantaggi

Il servizio Dropbox è erogato da una società americana, che ti consente di archiviare tutti i file importanti (foto, video e documenti) senza occupare memoria del tuo personal computer o peggio ancora dello smartphone. 

La piattaforma funziona webbased, questo significa che qualsiasi cosa tu carichi in essa, quest’ultime resteranno in cloud (su una nuvola virtuale), cosicché non rischi di consumare la memoria dei tuoi dispositivi.

Dropbox è un’applicazione installabile sia da PC che su smartphone, nonostante ciò ogni file caricato non occuperà appunto, memoria d’archiviazione. Un’ottima soluzione per portare sempre con te, tutti i documenti più importanti.

Dropbox è gratuito? Diamo un’occhiata ai pacchetti

Dropbox può essere utilizzato sia gratis che a pagamento. Come puoi ben immagine, questa scelta influirà sulle funzioni messe a disposizione dalla piattaforma americana. Cosa cambia?

Free

  • Spazio massimo di 2 GB
  • Accedi ovunque ti trovi
  • Carichi file dalla fotocamera
  • Scansioni e fai l’upload dei documenti
  • Condividi file e cartelle
  • Ottieni dettagli di chi visualizza i multimedia
  • Paper incluso
  • Commenti inclusi
  • Cronologia e ripristino fino a massimo 30 giorni
  • Supporto tramite posta elettronica
  • Assistenza “video-guida”

Plus (€9,99 su fatturazione annuale, €11,99 mensile)

  • Memoria fino a 2 TB (2048 GB)
  • Accedi da ovunque tu sia
  • Smart Sync di Dropbox
  • Ricerca all’interno del testo (quasi in arrivo)
  • Accesso offline alle cartelle
  • Caricamento file da fotocamera (anche senza il client installato)
  • Scansione dei documenti
  • File condivisi su cartelle e link
  • Informazioni su chi visualizza i contenuti
  • Dropbox Paper
  • Richiesta per accedere ai file
  • Commenti inclusi
  • Pulizia remota dei dispositivi
  • Cronologia e ripristino fino a massimo 30 giorni
  • Dropbox Rewind per massimo 30 giorni
  • Assistenza prioritaria via email
  • Supporto email
  • Supporto autoguidato

Professional (€16,58 su fatturazione annuale, €19,99 mensile)

  • Spazio di archiviazione 3 TB (3072 GB)
  • Accesso ovunque
  • Smart Sync di Dropbox
  • Ricerca nel testo
  • AutoOCR
  • Cartelle offline su dispositivi mobili
  • Caricamento da fotocamera (anche senza il client installato)
  • Scansione di documenti
  • Cartelle e link condivisi
  • Controlli per i link condivisi
  • Dropbox Showcase
  • Cronologia visualizzatori
  • Informazioni sui visualizzatori
  • Dropbox Paper
  • Richieste di file
  • Commenti e anteprime web
  • Pulizia remota dei dispositivi
  • Ripristino dei file e cronologia delle versioni fino a 180 giorni
  • Dropbox Rewind fino a 180 giorni
  • Aggiunta della filigrana
  • Assistenza prioritaria via chat
  • Assistenza prioritaria via email
  • Supporto email
  • Supporto autoguidato

È la prima volta che utilizzi Dropbox? Se la risposta è affermativa, prima di pagare ti consigliamo di provare la versione gratis, affinché tu capisca se la piattaforma può fare o meno al caso tuo.

supercellulari

Read Previous

Tavoletta grafica per appunti: qual è la migliore per scrivere

Read Next

Ti tradisce? Il suo telefono lo sa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *