Ecco le novità di Apple presentate al WWDC 2019

Avevamo già parlato delle novità che apple stava per presentare come novità per il 2019 in casa cupertino, Ios per ipad, maggiore autonomia per l’iwatch rispetto ad Iphone e la fine clamorosa del programma più storico di Apple, l’addio ad Itunes.

Arriva finalmente Ios13 il nuovo sistema operativo di casa Apple

La novità più grossa è sicuramente la Dark mode, la modalità scura che consente di salvare i nostri occhi da un’eccessiva esposizione ai raggi dello schermo. Sono state migliorate quasi tutte le app, sopratutto maps, mail e apple Home.

Arriva finalmente anche IpadOs, il sistema operativo dedicato completamente ai prodotti Ipad, questa novità viene vista con molto fervento da tutti gli specialisti di settore, un sistema operativo dedicato completamente alla linea Ipad e vicino ai professionisti che vogliono usare il tablet di casa Apple per lavorare.

Apple Watch sarà più indipendente e più lontano da Iphone

Una delle notizie che sicuramente era più attesa dal mercato degli Smartwatch era l’indipendenza di Apple Watch da Iphone, Watchos6 introduce finalmente l’app store dedicato per le app dedicate agli smartwatch di casa cupertino.
Viene aggiunta anche la funzione memo vocali e calcolatrice, grazie alla presenza di un app store dedicato non sarà più necessario passare da iphone per scaricare una applicazione.

Arriva Mac Pro, l’esaltazione della potenza fatta computer

Forse uno dei prodotti che meno si aspettavano gli utenti Apple, ma durante la presentazione è stato lanciato sul mercato il nuovo Mac Pro, un concentrato di potenza e di caratterista taurina che potrebbe far sbavare e non di poco gli amanti della potenza dedita al computer. Sul nuovo Mac Pro possiamo trovare un processore Intel Xeon fino a 28 core con una base di memoria di 1,5 Tb di Hard Disk fisso.

Per accompagnare tanta potenza viene ovviamente lanciato anche il nuovo schermo Pro Display XDR, il nuovo display di casa Apple da 32 pollici avrà una risoluzione 6K e una luminosità da 1000 nit, con picchi di 1600 nit. Sicuramente una ottima prestazione se lo pensiamo anche come monitor per la play station.

Non tutta la potenza viene accompagnata da un’ottimo prezzo di vendita, purtroppo per la versione base del nuovo Mac Pro serviranno circa 5999 dollari, mentre per potersi portare a casa lo schermo dovremo sborsare oltre 4999 dollari, quindi se vogliamo questa accoppiata sulla nostra scrivania dovremo prepararci a sborsare quasi 11.000 dollari.

Finisce l’epoca di Itunes, sostituito da 3 app distinte

Sembra brutto da dire, ma come ogni leggenda anche Itunes ha finito di esistere, Apple ha deciso la sua chiusura e lo scorporo in 3 applicazioni distinte dal nome Music, Podcast e Tv. Quindi non avremo più problemi di sincronizzazione e di continui aggiornamenti di Itunes sul computer che hanno fatto disperare molti utenti.
Sicuramente uno dei più grossi cambiamenti da parte della casa di Cupertino, che potrebbe veramente avvicinare Ios agli utenti più scettici sulla sua comodità di utilizzo.


supercellulari

Read Previous

Perché devi usare Telegram e non Whatsapp? Tutti i vantaggi nascosti

Read Next

Arrivano i Wallet per criptovalute su Smartphone, ecco le migliori applicazioni

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *