Da Oggi le foto Cancellate su Whatsapp si possono recuperare

Una notizia che sicuramente farà molto comodo a chi vuole scoprire le foto cancellate su Whatsapp dal proprio partner, infatti da oggi aggiornando WhatsApp nella sua ultima versione sarà possibile recuperare le foto cancellate dalle chat di WhatsApp, a patto che non siano state eliminate le chat direttamente, in questo caso bisognerà ricorrere ai metodi tradizionale.

 

Recuperare le foto cancellate su WhatsApp

La funzione che viene introdotta con l’ultimo aggiornamento disponibile sullo store ovviamente tiene in considerazione le foto cancellate da oggi e non quelle cancellate tempo fa, questa funzione infatti non può avere una azione retroattiva. 
Le foto vengono salvate e rimangono sul server come se fossero ancora presenti e quindi per recuperarle basterà riscaricarle. Si possono recuperare le foto anche se normalmente non vengono salvate sul dispositivo per una questione di spazio, non tutti i cellulari hanno a disposizione una espansione tramite la scheda sd, quindi bisogna salvare solo lo stretto necessario.

 

Essere sicuri di aver eliminato le foto da WhatsApp

La sicurezza di non poter recuperare le foto su WhatsApp non la può dare nessuno se non dopo aver frullato il vostro smartphone, ma se volete mettervi al riparo da un uso incauto del vostro telefono o dovete nascondere qualcosa è sempre meglio eliminare completamente la chat di WhatsApp e l’applicazione ogni tanto. Quando vi chiederà di salvare i dati per un eventuale backup scegliete sempre di no, per evitare che collegati al vostro numero o alla vostra email ci siano dei dati che non volete utilizzare. Fate sempre attenzione in caso abbiate un telefono dual sim, ormai anche gli Iphone xs consentono allo smartphone di avere due sim, una classica e una digitale, funzione che per ora in Italia non è supportata da nessun operatore, ma siamo sicuri non tarderà ad arrivare anche nel nostro paese.

 

1 thought on “Da Oggi le foto Cancellate su Whatsapp si possono recuperare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *