Come Funziona il Mirroring su Schermo

Come Funziona il Mirroring da schermo Android iOS

Prima di risponderti alla fatidica domanda “come funziona il mirroring su uno schermo?” Quello che dovrai chiederti è se voler trasmettere i contenuti dal tuo smartphone al computer o tramite una televisione. La scelta ovviamente influenzerà la soluzione che ti proporremo.

Chiariamo il concetto di “mirror” che dall’informatica si traduce in italiano come “specchio“. Si intuisce facilmente, che tale tecnologia viene sfruttata per mostrare lo schermo dello smartphone o del tablet su un altro dispositivo, come potrebbe essere il computer o la TV.

Metodi per collegare lo schermo dello smartphone o tablet alla TV

Ai giorni d’oggi, i metodi per collegare lo schermo dello smartphone e mostrarlo su PC o su una televisione sono molteplici. Ti suggeriremo da quelli più semplici a quelli più complessi, dal collegamento senza fili a quello tradizionale.

Chiaramente tra le soluzioni che leggerai, ce ne saranno diverse che ti consentiranno di non dover comprare alcun accessorio, altre che invece per un corretto funzionamento necessiteranno di oggetti che molto probabilmente non ti ritrovi in casa.

Screen mirroring senza fili

Una delle funzionalità presenti sugli ultimi dispositivi Android (dalla versione 4.2 Jelly Bean) quindi anche in quelli di fascia media, è proprio quella inerente allo “screen mirroring” o negli smartphone Samsung conosciuta come “Smart View“.

Tale opzione si trova nel menù a tendina o direttamente nelle impostazioni del device mobile. Affinché funzioni correttamente, quello che dovrai fare è cliccare sulla voce elencata precedentemente e trovare tramite la tecnologia wireless lo smart TV di riferimento.

Qualora la tua televisione non supporti questa opzione, molto probabilmente è perché non essendo all’avanguardia non dispone della connettività wireless e di conseguenza sarà impossibile trasmettere lo schermo dello smartphone su di essa.

Ma anche in questo caso abbiamo la soluzione ai tuoi problemi: HDMI Miracast V.2 Microsoft. Un adattatore alimentato da USB e consente di interfacciarsi con il mirroring dello smartphone.

Mirroring schermo per Android e iOS (in modalità wireless)

Tenendoci sempre sull’opzione più comoda (quella wireless, senza fili) il prossimo suggerimento sarà valido sia per trasmettere i contenuti da un tablet, iPad, iPhone che qualsiasi device Android.

Questa volta ti occorrerà acquistare (se non ne avessi uno) l’oggetto meglio conosciuto come TV Box. Ne troverai veramente molteplici, i più noti e performanti sono certamente Google Chromecast Amazon Fire TV Stick, che ti consentiranno la riproduzione sulla TV o sul PC.

Nonostante entrambe dispongano di un’alta qualità video (FULL HD), l’aspetto più importante è che il tuo televisore abbia una uscita HDMI o il supporto all’USB.

Se in alternativa disponi di un device iOS (iPhone, iPad o Mac) potrai risolvere il problema acquistando una Apple TV e usufruire quindi, della tecnologia AirPlay per trasmettere tutti i contenuti multimediali e non, senza fili.

 

 

Ultimo aggiornamento il Maggio 19, 2019 7:40 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *