Perché devi usare Telegram e non Whatsapp? Tutti i vantaggi nascosti

Perché devi usare Telegram

Perché devi usare Telegram quando potresti benissimo continuare ad utilizzare Whatsapp? Questa è una delle domande che spesso si pongono gli utenti che probabilmente ne sentono parlare bene, ma non sanno i reali vantaggi. Oggi siamo qui per spiegarteli.

Entrambe le applicazioni di messaggistica sono piuttosto valide. Ma come in ogni cosa, il confronto tra di esse non può mancare. Ma allora, quali sono gli aspetti su cui prevale il software blu piuttosto che quello dall’icona verde?

Telegram non occupa memoria

Al di là che tu sia bravo a gestire la memoria interna dello smartphone, Telegram ha quel vantaggio in più rispetto a Whatsapp, che ti consentirà di risparmiare tempo, ovvero?

Il servizio di messaggistica con sede nel Regno Unito è basato su Cloud. Ciò significa, che qualsiasi file multimedia ricevuto (foto, video, GIF, immagini) non verrà memorizzato sullo smartphone e di conseguenza non occuperà memoria.

Per molti questo potrebbe essere un buon motivo per non usare Telegram, ma prima di prendere conclusioni affrettate, ti invitiamo a leggere il punto successivo.

La sicurezza al primo posto

I fan dell’applicazione di messaggistica del gruppo Facebook Inc. potrebbero dire “anche Whatsapp ha le chat criptate“. Vero, ma Telegram infatti ha dei sistemi di sicurezza così elevati, che non si limiterebbero alla crittografia end-to-end.

Quello di cui forse non sei a conoscenza è che fin dalla sua nascita, il programmatore Pavel Durov pensò di dover differenziarsi soprattutto nella tutela e il rispetto per la privacy dei suoi futuri e potenziali clienti.

Per farlo allora, si mise una sfida con se stesso e con tutti gli hacker esistenti al mondo: il primo che sarebbe riuscito a violare Telegram e a scovare dati sensibili avrebbe ricevuto un “compenso” in denaro pari a $300.000.

Ancora oggi però, nessuno ottenne quel premio.

Comoda e multi-piattaforma

Telegram così come Whatsapp è multipiattaforma, ma allora cosa cambia fra le due? L’applicazione di Durov potrà essere usufruita in qualsiasi altro contesto, anche se quest’ultima non è installata.

Per esempio? Da “web, da software Windows, Linux, MacOS e chi più ne ha, più ne metta.

Puoi parlare con chiunque tu voglia

Su Telegram (al contrario di quanto avviene con Whatsapp) non è necessario avere il numero telefonico del contatto con cui instaurare una conversazione. Infatti basterà inserire il nickname preceduto dal simbolo chiocciola “@”.

Allo stesso modo anche tu potresti ricevere un messaggio privato da un qualsiasi utente a te sconosciuto o semplicemente perché ti ha trovato in uno dei canali dell’app. A cosa ci riferiamo?

I canali sono il suo punto di forza

Forse nessuno o quasi te lo dice, ma noi ci teniamo a farlo: devi usare Telegram perché è pieno di canali. Qualora non ne fossi a conoscenza, su queste “community”, i creatori delle stesse ti suggeriranno le migliori offerte imperdibili, film e serie TV in streaming e tutto ciò di cui varrà la pena farne parte.

Hai ancora dubbi su quale applicazione di messaggistica scegliere tra Whatsapp e Telegram? Facci sapere quella che attualmente usi di più e se dopo aver letto l’articolo, la cambieresti.

Maurizio Festa

Maurizio si occupa di Web e di Mondo Digitale da parecchi anni, apre Supercellulari nel 2018 per provare a spostare l'asticella dell'interesse commerciale su argomenti meno noti alla massa è più di settore.

Read Previous

Aste Sociali, oggi parliamo di Bidoo

Read Next

Ecco le novità di Apple presentate al WWDC 2019

2 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *