La guida per creare il tuo QR Code personalizzato gratis

Sei da sempre attratto dal QR Code ma non sai come crearlo? Prima è bene che tu conosca il suo funzionamento e secondo quale logica potrebbe andare bene per i tuoi piani. Innanzitutto, il quadrato dai codici barra a matrice viene utilizzato per leggere istantaneamente dei dati.

Grazie ai suoi immensi caratteri alfanumerici (oltre 4.000) è possibile avere accesso a dati quali, chiavi per il WiFi, pubblicità sui volantini, accesso a siti web, password e altre variabili non meno importanti. Qual è il tuo obiettivo per creare il codice Quick Response?

Siti per creare generatori di QR Code gratuitamente

Creare un QR Code inserendo i propri dati non è né complesso e neppure costoso. Da un po’ di tempo, ci sono online dei siti web che ti consentono di personalizzare e realizzare da zero il tuo quadrato a barre bidimensionale.

Un esempio è il noto qr-code Generator. Quest’ultima azienda ti consente di poter creare il tuo quadrato a barre a matrice a seconda di differenti finalità:

  • Pubblicità al tuo sito web;
  • Per creare vCard;
  • Come file MP3;
  • Per il tuo indirizzo e-mail;
  • Per i tuoi social network;

Come noti le possibilità sono davvero molteplici, la scelta dipende chiaramente dai tuoi obiettivi finali. Va detto che sul sito, vi è una particolare differenza, infatti potrai scegliere se creare un QR Code statico o dinamico.

Ti potrebbe interessare anche: trovare parcheggio con un QR Code

Differenza tra QR Code statico o dinamico

Come è facile intuire, un Dynamic QR Code si differenzia da quello statico per il suo cambiamento istantaneo. Ciò significa, che nonostante tu abbia già creato un’immagine del tuo quadrato a barre in 2D, potrai modificarlo anche successivamente.

Ciò significa che grazie alla sua dinamicità, le informazioni inserite precedentemente potranno essere modificate. Chiaramente qualora non utilizzassi alcun software per creare QR Code, bensì un sito web (come quello precedente), allora dovrai registrare un nuovo account.

La registrazione in quel caso sarà obbligatoria, in quanto solo un sito web con un sistema e server interno, ti potrà garantire un codice a barre dinamico, proprio perché vi è la necessità di immagazzinare i dati e successivamente modificarli.

Generare QR Code da mobile: come fare?

Qualora utilizzassi molto di più il mobile piuttosto che il computer, allora affinché tu possa creare un QR Code con semplicità, ti suggeriamo dei software o meglio dire, delle applicazioni reperibili e maneggevoli da smartphone.

Naturalmente ti proponiamo l’utilizzo sia per i dispositivi Apple, sia per quelli del robottino verde di Google:

Ovviamente entrambi i software sono distribuiti sulle piattaforme ufficiali dei rispettivi proprietari, ovvero Google Play Store di Big G e App Store di Cupertino.

Altri dubbi sulle funzionalità del QR Code? Facci sapere come intendi crearlo e saremo felici di aiutarti.

Maurizio Festa

Maurizio si occupa di Web e di Mondo Digitale da parecchi anni, apre Supercellulari nel 2018 per provare a spostare l'asticella dell'interesse commerciale su argomenti meno noti alla massa è più di settore.

Read Previous

Grazie a iOS 13 si potrà controllare Spotify con Siri

Read Next

Come fare selfie perfetti per migliorare i tuoi profili social

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *