Radiazioni Smartphone Come Proteggersi

Con l’aumento della tecnologia ci chiediamo sempre più spesso se le Radiazioni degli Smartphone fanno male alla salute e Come Proteggersi da esse? Sull’argomento sono intervenuti esperti di fama internazionale e studiosi presso note Università.

Nonostante le indagini sempre più frequenti, le opinioni sulle onde elettromagnetiche dei dispositivi informatici e sulla provocazioni dei tumori sono ancora contrastanti.
Ma qual è la verità? È realmente possibile che al giorno d’oggi, nessuno ci tuteli dai device ritenuti ad oggi nocivi?

4 Consigli per proteggersi dalle radiazioni degli smartphone

Dopo aver individuato i danni provocati dalle cuffie wireless, oggi ci chiediamo se davvero gli smartphone emettono così tante radiazioni, e se è possibile proteggersi da quest’ultime. Al di là delle risposte, noi ti consigliamo di seguire queste semplici soluzioni:

  1. Segnale assente? Non usare la connessione: in questi casi in cui la rete è molto debole, il device mobile qualora venga attivata la rete 3G o 4G emetterà più radiazioni, per via della potenza raddoppiata che utilizzerà per cercare appunto, di connettersi.

  2. Quando possibile, non attaccare lo smartphone al corpo: le ricerche sostengono che l’avvicinamento del dispositivo mobile alle zone genitali maschili e in quelle intime femminili può provocare fertilità, tumori e cancro al seno per le donne, evitate anche di tenerlo sotto il cuscino quando dormite.

  3. Abbandona il telefono nei mezzi pubblici e in auto: al di là del pericolo che correresti qualora utilizzassi lo smartphone alla guida, c’è un altro problema, quello dell’elevate radiazioni. Anche nei mezzi quali tram e metropolitana, non andrebbe usato perché vi è un’intensificazione a causa delle reti metalliche.

  4. Spegni WiFi e Bluetooth quando possibile: siamo così tanto abituati a navigare online, che non c’è attimo della giornata in cui pensi a spegnere il wi-fi o il bluetooth, non è così? Alcune ricerche hanno constatato, che l’attivazione di tali funzioni (hotspot compreso) aumenterebbero le propagazioni d’onde elettromagnetiche.

Lo studio che sostiene l’assenza di rischi radioattivi da smartphone

Se ti hanno sempre fatto credere che le radiazioni dello smartphone siano nocive per la tua salute, ultimamente uno studio condotto dal professore Corrado Galli a capo della Società Italiana di tossicologia potrebbe farti ricredere.

Secondo ciò che ha detto: «Nessuno studio scientifico ha provato, a oggi, un nesso univoco tra l’esposizione alle radiazioni dei cellulari e danni per la salute dell’uomo».

Ma se le radiazioni dei dispositivi mobili non avrebbero alcuna influenza negativa sul corpo umano, perché mai dovremmo preoccuparci? Dal momento in cui le tesi sono ancora molteplici e contrastanti, noi ti suggeriamo di seguire i consigli suggeriti precedentemente.

supercellulari

Read Previous

Sony presenta il primo Giradischi Bluetooth

Read Next

Perché Netflix Cancella le Serie

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *