Scegliere un router 4g portatile: le 3 caratteristiche da considerare

Se hai deciso  di effettuare l’acquisto di un router 4g portatile, allora devi valutare alcune caratteristiche che questo dispositivo deve avere. Di seguito te ne riportiamo tre fondamentali ai fini del suo funzionamento. 

Molte volte utilizziamo l’Hotspot del nostro smartphone e come sappiamo, la velocità di download non è sicuramente ottimale per lavorare in mobilità, per questo il router 4g portatile è sicuramente la scelta ottimale e ora vi spieghiamo come sceglierlo.

Il binomio banda e potenza

Ogni dispositivo router presenta due requisiti base. Stiamo parlando della banda attraverso cui trasmette i dati (sia quella verso internet sia quella nella rete Wifi) e della potenzia attraverso cui il segnale entra in casa.

I modelli di router più datati, ad esempio, avevano una banda wi-FI da circa 2.4 GHZ. Oggi invece la tecnologia è andata avanti e la trasmissione va a circa 5 GHZ. Quest’ultima banda ha un raggio d’azione meno elevato paradossalmente, ma riesce a schivare con più velocità le interferenze, permettendo così una velocità di trasferimento più elevata.

Viene da sé  quindi che un router 4g sia caratterizzato da una velocità più performante rispetto ai suoi predecessori. I nuovi modelli infatti possono arrivare ad una trasmissione dati fino a 1,3 Gbps (Gigabit per secondo). Il che permette, senza alcun tipo di problema, che ogni dispositivo presente in casa possa collegarsi al router senza che il segnale rallenti o si disperda.

Se il modello di router che hai scelto non riesce a garantire questa minima prestazione dal punto di vista di banda e potenza, sarà bene valutare l’acquisto di un altro modello.

Velocità di download e di upload

Se vuoi che il router ti  fornisca una buona performance nella navigazione, devi valutare la velocità  di cui hai bisogno. Questa caratteristica si ricollega non solo al router in sé  ma anche al tipo di contratto sottoscritto con l’operatore  telefonico. È quest’ultimo infatti che deve garantirti una velocità di connessione prestante, e in base a quella dovrai poi avere un router 4g degno di quella velocità.

Tra l’altro sempre più italiani scelgono oggi di navigare a casa con un router 4g, questo perché ormai le prestazioni dei modem e i contratti degli operatori permettono prestazioni assimilabili ad una ADSL.

Considera che oggi la tecnologia 4G/LTE è formata da 18 categorie diverse in base alla velocità di trasferimento dati in download ed upload. Si parte dalla LTE Categoria 1 la cui velocità è di 10 Mbps in download e 5 Mbps in upload e si arriva alla LTE Categoria 18 che invece consente una velocità di 1100 Mbps in download e di 150 Mbps in upload. 

Supporto sim

Come già anticipato il router va scelto in base al tipo di contratto telefonico sottoscritto con l’operatore di riferimento. Di solito ogni dispositivo ha di default la possibilità di connettersi alla rete con la maggior parte delle frequenze disponibili per tale tecnologia (il 4G viaggia sui 800 MHz,  1800 MHz e 2600 MHz). Viene da sé  dunque che sarebbe opportuno avere un router che funzioni bene con qualunque operatore telefonico da te scelto. Ti serve in parole povere un router 4g universale, compatibile con la tecnologia proposta da qualunque operatore posto in essere, sia esso TIM, Vodafone, Wind, e tanto altro ancora.

In base a quelle che sono le tue specifiche necessità, troverai in commercio dei modelli che possono supportare diverse tipologie di servizi associati alle sim: solo dati, dati e voce, VoIP. In questo caso dovrai controllare che il modello di router permetta il collegamento fisico di un telefono VoIP.

Infine, sempre rimanendo in tema sim, ricorda di controllare quale sia il formato dell’alloggiamento della sim. Occorre infatti andare a controllare che tipo di scheda è possibile inserire all’interno del modem. Ovvero  se al suo interno trova spazio una sim standard, una mini sim o addirittura una nano sim. Nel caso, infatti tu acquisti un router che ha una slot solo per la nano sim, e tu hai una micro o una standard, sarai costretto a dover tagliare (o sostituire) la SIM da inserire nel modem.

Ecco i 2 modelli di Router 4g scelti da Supercellulari

Dopo tutte le indicazioni tecniche per la scelta del router 4g, è ora che vi consigliamo i due modelli che abbiamo scelto per voi in base ai consigli che vi abbiamo dato sopra.

Avevamo già visto nei precedenti articoli il router portatile della Acatel, un entry-level che sicuramente ci ha lasciato piacevolmente sorpresi nella sua recensione, ma ora vogliamo analizzare i migliori modem portatili 4g.

L’economico: TP-Link M7200

Se non avete grosse pretese, il router portatile M7200 della TP-Link fa sicuramente al vostro caso. Connessione a 150 Mbps al secondo, quindi per lo standard Italiano una velocità tutt’ora pazzesca.

La dimensione di questo modem portatile 4g consente il trasporto in diverse situazioni sia di lavoro che di svago, per farvi capire meglio, la dimensione è uguale a quella di una carta di credito, quindi uno spazio veramente esiguo in confronto a certi modelli.

Il modem della tp-link m7200 è ricaricabile via usb, sia con prese a parate sia collegandolo al vostro computer portatile o collegandolo ad un powerbank anche non troppo potente.

Offerta

La garanzia: Netgear AC797 Router 4G Portatile

Nelle connessioni il brand netgear è sicuramente una delle garanzie, infatti uno dei modelli più apprezzati in chi usa i modem portatili 4g è sicuramente l’ac797, potente modem portatile che sicuramente può essere utilizzato in qualsiasi situazione.

Una velocità di connessione di 400 mbps (Ci sono varianti di questo modello fino a 2 gbps) con una batteria che può durare fino a 11 ore di lavoro in consecutivo, la carica avviene tramite cavo usb

Possibilità di lavorare in team grazie a questo modem portatile netgear che consente la connessione di 15 utenti in contemporanea.

Lo schermo Lcd del router ac797 ci consente di consultare tutte le informazioni della rete e del modem molto comodamente.

Offerta
Netgear AC797 Router 4G Portatile, Hotspot con Velocità di Download fino a 400 Mbps, Connetti fino...
  • Funziona con qualsiasi operatore, ottimo anche come alternativa alla linea fissa ADSL; per maggiori informazioni...

In conclusione

Se avete bisogno di una connessione fluida e sicura, l’uso del modem portatile 4g è obbligatorio. La comodità di poter utilizzare diverse sim in base alla copertura di rete lo rende un dispositivo davvero indispensabile. La differenza di connessione tra HotSpot e Modem 4g è sicuramente netta, la fluidità di connessione porta in cima alle scelte il modem portatile rispetto alla connessione Hotspot. Non c’è la sentiamo ancora al momento di consigliarvi di usare questo tipo di connessione come alternativa alla linea fissa a casa, non esistono anche in Italia abbonamenti con la sim flat a disposizione degli utenti privati, quindi potrebbe essere una connessione limitante se utilizzate molto i dati della vostra rete.

OffertaBestseller No. 1
OffertaBestseller No. 2
Huawei Mobile Wi-Fi 3s 4G LTE CAT4, Velocità di Download 150 MBps, Batteria Ricaricabile da 1500...
  • Una soluzione tascabile per avere il Wi-Fi con te nei tuoi viaggi, scegli il miglior provider della tua zona: il...
OffertaBestseller No. 3
TP-Link M7350 Mobile Router Hotspot Portatile, 4G LTE Cat4 150Mbps, SIM Card, SD Card fino a 32G,...
  • 4G LTE 150 Mbps: M7350 supporta la rete di ultima generazione 4G LTE, raggiungendo velocità di 150Mbps in download e...
OffertaBestseller No. 4
OffertaBestseller No. 5
Huawei 4G+ Router Mobile 4G Wi-Fi LTE (CAT. 7) Hotspot, Velocità di Download fino a 300 MBps,...
  • Download in 4G+ rapido con 300 Mbps di velocità che consente di guardare video in full HD senza interruzioni, scaricare...
OffertaBestseller No. 6
TP-Link TL-MR6400 Router 4G LTE fino a 150 Mbps/Wireless N fino a 300Mbps, Porta LAN/WAN, Senza...
  • Nuova versione 4.0 con antenne staccabili, ottima ricezione del segnale 4G e stabilità, ATTENZIONE, verifica la...

Maurizio Festa

Maurizio si occupa di Web e di Mondo Digitale da parecchi anni, apre Supercellulari nel 2018 per provare a spostare l'asticella dell'interesse commerciale su argomenti meno noti alla massa è più di settore.

Read Previous

Uscita iOS 14 in Italia: su quali iPhone arriva? Lista 2020

Read Next

Scaricare video da Facebook senza app

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *