Prima Apple, ora anche Samsung subisce una crisi di vendite

Samsung crisi vendita smartphone

Dapprima il caso Apple, poi negli ultimi giorni anche Samsung si ritroverebbe in serie difficoltà in merito alle mancate vendite dei suoi smartphone.

Il trimestre 2018 per la società sud coreana non si prospetta nel migliore dei modi, i ricavi subiscono un calo dell’11%, ma quel che preme maggiormente è il ribasso degli utili il cui valore scende a -29% in confronto a quelli dello stesso periodo dell’anno precedente, niente di nuovo in questi giorni dopo l’annuncio di Htc del pauroso crollo di oltre il 62% rispetto al 2017.

Samsung crisi di vendite, a cosa è dovuto l’annuncio sconvolgente?

Il problema sembrerebbe interessare il mercato smartphone a livello generale, ma quel che preoccupa di più sono i device di Apple e Samsung. Tanto che basti pensare al successo di Huawei e alla sua crescita esponenziale.

Il colosso sud coreano per la prima volta pubblica un annuncio mostrando ai finanziatori, le stime negative e le previsioni errate prima che il totale dei guadagni venga ufficializzato a fine trimestre. Una strategia attuata per aumentare le vendite dei futuri smartphone.

La stessa che ha messo in atto Apple, per far sì che investitori e risparmiatori possano ragionare sulle prossime mosse, per aumentare gli introiti aziendali.

La diminuzione di vendite dei dispositivi Samsung è legata principalmente a due problemi:

  1. Spese in marketing più sostanziose: in quest’ultimi tempi, la società sud coreana ha aumentato l’investimento in pubblicità, nella speranza di poter affrontare i competitors nel migliore dei modi.
  2. La concorrenza di Huawei e Xiaomi: gli smartphone cinesi sono in crescita, il colosso Huawei mette in difficoltà i competitors in quanto preferisce ridurre il costo del dispositivo e guadagnare margini più bassi.

Samsung studia una nuova strategia per riprendere le vendite nel 2019

Nonostante queste piccole difficoltà, Samsung non molla e pensa già di poter riprendere e aumentare le vendite nella seconda metà del 2019. I risultati positivi potrebbero arrivare con una svolta sul mercato mobile: i primi smartphone con connessione 5G.

La gente è stufa di spendere tanto e non restar sorpresa da alcune innovazioni, che invece potrebbero fare la differenza. Questa volta però, almeno in casa del colosso sud coreano, gli smartphone potrebbero subire la svolta.

Dai device pieghevoli all’integrazione del 5G, dall’implementazione delle tre fotocamere fino all’assenza del notch. Questi fattori potranno mai influire positivamente sulle vendite di Samsung?

Non ci resta che attendere i prossimi mesi del 2019, ma soprattutto assistere all’evento Ces di Las Vegas per seguire le novità dei colossi tecnologici e valutare il trend del momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *