Gravi Vulnerabilità su Wi-Fi: Smartphone e Console a Rischio

Console e smartphone vulnerabilità WiFi

Nonostante il WiFi faccia parte oramai, della vita di tutti i giorni, l’esperto informatico Denis Selianin, recentemente ha rivelato qualcosa che potrebbe spaventare cosa realmente nasconde tale tecnologia che mette in connessione diversi dispositivi.

Nello specifico Selianin ha fatto sapere che all’interno della tecnologia di rete senza fili, ci potrebbero essere diverse falle o meglio, delle vulnerabilità che consentirebbero l’accesso agli hacker dei differenti device.

Xbox e PlayStation a rischio a causa della connessione Wi-Fi

La situazione però sarebbe più grave di quel che si pensi, i dispositivi che potrebbero essere sotto attacco sarebbero oltre 6 miliardi, tra quelli più vulnerabili e di “semplice accesso” rientrerebbero le console Xbox One e PlayStation 4, laptop Windows Surface, smartphone top di gamma e Chromebook.

Chiaramente l’esperto informatico Selianin ha analizzato attentamente il problema, tutto infatti partirebbe dalla base in fase di creazione del chip adoperato per la tecnologia Wi-Fi. Per far sì che tutto avvenga con successo si utilizzerebbe il sistema operativo ThreadX contenente proprio il bug.

Quattro vulnerabilità Wi-Fi, per gli hacker? Un gioco da ragazzi

Come abbiamo spiegato nel paragrafo precedente, le vulnerabilità della rete senza fili sarebbero causate da un bug all’interno del sistema operativo ThreadX, importantissimo al fine di realizzare il chip per il Wi-Fi.

Denis Selianin ha mostrato al pubblico sui social network, un test effettuato sulla falla del chip Marvell Acastar 88W8897. In pratica, per un hacker attaccare una console o uno smartphone avente quest’ultimo componente hardware sarebbe un gioco da ragazzi.

Spiega che l’informatico, che per prendere controllo di questi dispositivi, non ci sarebbe neppure il bisogno che un utente compia un’azione ben precisa, basterebbe che la Xbox o PlayStation o altro dispositivo informatico, sia visibile e raggiungibile dal Wi-Fi.

Per infettare i device basterebbe iniettare un solo codice informatico letale. Per tutelare gli utenti come è giusto che sia, Selianin non ha riferito né la procedura e neppure quale stringa di codice infetti la console, smartphone o laptop da attaccare.

Proteggere Xbox, PS4, laptop e smartphone dalla falla del Wi-Fi si può?

Purtroppo Selianin conferma che attualmente gli utenti non potranno difendere le loro console, laptop o smartphone, se il problema non viene risolto alla base. Gli sviluppatori e la società Express Logic, che ha dato vita al sistema operativo ThreadX, al più presto dovranno distribuire una patch risolutiva.

L’unica soluzione più logica ma allo stesso tempo utopistica, sarebbe quella di disattivare il WiFi sia sulle console di Microsoft e Sony, sia sugli smartphone. Chiaramente dubitiamo che gli utenti possano far a meno di internet, a meno che non utilizzino costantemente la propria connessione dati.

Maurizio Festa

Maurizio si occupa di Web e di Mondo Digitale da parecchi anni, apre Supercellulari nel 2018 per provare a spostare l'asticella dell'interesse commerciale su argomenti meno noti alla massa è più di settore.

Read Previous

Samsung Galaxy S10 Appare in un Post su Twitter, ecco i Tre Modelli

Read Next

La Nuova Moda Netflix: Condividere le Serie TV su Instagram

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *