Come funziona Android Auto

Come funziona Android Auto

Ti stai approcciando ad Android Auto ma non sai come funziona? Si tratta del sistema di intrattenimento (infotainment), realizzato dal colosso di Mountain View, nonché Google.

L’obiettivo è quello di far interfacciare i contenuti dello smartphone con lo schermo dell’automobile. Una soluzione per evitare di controllare il device durante la guida, ma di osservare tutto tramite un display più grande.

Come funziona Android Auto: quali app usare?

La logica sul funzionamento di Android Auto è molto semplice. Essa, si può collegare al miglior assistente vocale dell’OS, ovvero Google Assistant, che farà funzionare l’intero sistema infotainment.

Ogni software (di messaggistica, chiamate, multimedia, etc), dello smartphone, si collegherà ad Android Auto per gestire dallo schermo della vettura tutto quel che si farebbe con il proprio dispositivo mobile.

Il collegamento tra telefono e sistema Android Auto può avvenire:

  • Senza cavi: sfruttando la funzione wireless.
  • Cavo USB.

Una volta stabilita la connessione, si potrà gestire tramite il touch screen del telefono, dalle impostazioni dello schermo di Android Auto o ancora, sfruttando l’assistente di Big G, pronunciando “Ok Google” e impartire il comando.

Android Auto: quali telefoni sono compatibili?

Android Auto si trova preinstallato nello smartphone dalle versioni Android 10 e superiori. Per la 9.0 o inferiore, sarà indispensabile scaricare l’omonima Android Auto presente sul Play Store ufficiale.

Quanto alla compatibilità dei telefoni, non vi è una necessità di avere un modello specifico di un brand piuttosto che un altro. L’importante è che il device mobile abbia almeno Android 5.0 (Lollipop).

Per una performance migliore, il colosso statunitense suggerisce di utilizzare uno smartphone la cui versione minima sia Android 6.0 (Marshmallow).

Connettere Android Auto per la prima volta

Dopo aver visto come funziona Android Auto e quali sono i requisiti per poter collegarlo al sistema del veicolo, la prima volta ti consigliamo di avviare la procedura tramite WiFi.

Questo perché, se un’applicazione non dovesse esser aggiornata all’ultima versione potrebbe non funzionare correttamente con Android Auto.

Ecco di seguito, gran parte delle app che sono compatibili con il mezzo infotainment dell’automobile:

  • Google Maps (navigazione)
  • Waze (navigazione)
  • WhatsApp (messaggistica)
  • Messenger (messaggistica)
  • Telegram (messaggistica)
  • WeChat (messaggistica)
  • Hangouts (videochiamate)
  • Skype (videochiamate)
  • Cisco Webex (videochiamate)
  • Google Play Musica (ascolto di musica)
  • Spotify (ascolto di musica)
  • VLC (riproduzione audio/video)
  • Deezer (ascolto di musica)
  • Amazon Music (ascolto di musica)
  • Tidal (ascolto di musica)
  • Podcasts (ascolto di podcast)
  • Anchor (creazione di podcast)
  • Audiobooks (ascolto di audiolibri)
  • Audible (ascolto di audiolibri)

Ti chiedi ancora come funziona Android Auto? Oppure hai provato e riscontrato problemi? Per qualsiasi cosa, commenta pure questa guida.

Leave a Comment