Conviene Aggiornare le App

Ricevi troppe notifiche di update e ti chiedi se conviene aggiornare le app? Quando una società rilascia delle nuove versioni di un software, ciò potrebbe significare non solo che ci sia la possibilità di provare funzioni innovative, bensì nuove normative per tutelare la privacy.

Ci siamo trovati spesso ad individuare applicazioni che non rispettano il GDPR, per tale motivo spesso le stesse vengono aggiornate affinché i tuoi dati personali siano al sicuro. Ma allora è necessario fare gli aggiornamenti?

Aggiornamenti app pesanti: conviene aggiornarle?

Adesso ti starai chiedendo: conviene aggiornare le app se ogni update pesa tanti megabyte? Al di là delle sue dimensioni, è quasi essenziale avere l’ultima versione del software. Ciò dipende da quello che è incluso, per esempio:

  • Tutele sulla privacy;
  • Integrazioni di funzioni innovative;
  • Sicurezza informatica rafforzata;

Restando in tema sicurezza, specialmente gli aggiornamenti Android sono essenziali affinché il proprio smartphone resti immune da malware. Oltre il virus un altro problema è quello degli arresti anomali causa bug.

L’ultimo aggiornamento app è una rovina, cosa fare?

Assodato il fatto che convenga aggiornare un’applicazione, si potrebbero verificare casi in cui una versione vecchia risulti più funzionante rispetto a quella più recente. Cosa fare in questo caso?

La premessa è che ci sono alcuni smartphone (più datati) che potrebbero non apprezzare gli ultimi aggiornamenti di determinate applicazioni. Forse perché troppo pesanti (di dimensioni o veste grafica). Alcuni software consentono di ritornare alla versione precedenti, altri ancora, no.

In caso di esito negativo, ti basterà cercare o effettuare (prima di fare l’update, in questo caso assicurarti di non aver attivato gli aggiornamenti automatici) il backup del file APK di rifermento.

Come già anticipato, gli aggiornamenti delle app potrebbero variare a secondo di ciò su cui hanno lavorato gli sviluppatori. Se dovessi trovarti una versione nuova, ma non funzionante, e l’update riporta piccolezze, ti suggeriamo di tornare a quella precedente.

Questo esposto qui sopra, è probabilmente l’unico caso in cui non conviene aggiornare le app.

Nuova versione app: sia certo sia utile?

Abbiamo già notato quando conviene aggiornare le app e quando invece, potrebbe risultare controproducente. In passato accadeva qualcosa che spesso si tendeva a nascondere, ma con le nuove regole GDPR, ciò non dovrebbe più succedere.

Di cosa parliamo? A volte collegandoti sul marketplace in cui vi sono gli aggiornamenti, si poteva leggere “Non richiede autorizzazioni speciali aggiuntive“, poi però, bastava scendere in fondo alla pagina e fare click su “dettagli autorizzazioni” per capire che c’erano di nuovi.

Questo per mostrarti che seppur sia importante, essenziale ricorrere agli update delle app (per risolvere bug e aumentare la sicurezza), a volte gli stessi sviluppatori potrebbero approfittarne per ottenere nuove autorizzazioni.

Danilo

su Supercellulari si occupa di redigere testi in ottica SEO, con posizionamento keyword, segue blog Internazionali per servire ai lettori di Supercellulari notizie fresche e Leak interessanti per i nostri visitatori.

Read Previous

Lampade a luce solare per interni

Read Next

Stephen King elimina il profilo Facebook perché “insicuro”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *